Sfondo San Marco
 Informative legali e di privacy

Informative legali e di Privacy 

Contatti
Il sito ed il dominio cameraarbitralevenezia.it e camera-arbitrale-venezia.com sono di titolarità di Camera Arbitrale di Venezia, con sede in Venezia, San Marco 3870 C.F. 94016430277 / P.IVA 03605920275.

Privacy

Il nostro sito è adeguato al Regolamento (UE) GDPR 2016/679 e in tale sede si rinvia all’Informativa Privacy del presente Sito.

Diritto d’autore

La riproduzione, la diffusione e ogni altro utilizzo delle opere presenti su questo sito senza l’autorizzazione del titolare dei diritti d’autore è vietata. Le violazioni saranno soggette alle sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter L. 633/1941.

In conformità degli artt. 13 (dati raccolti presso l’interessato) e 14 (dati non raccolti presso l’interessato) del Regolamento (UE) 2016/679 (d’ora in poi GDPR) si informano gli Utenti del presente Sito Web (d’ora in poi Sito) quanto segue, precisando che tali indicazioni fanno riferimento al trattamento dei dati eseguito attraverso il presente Sito Web e non altri siti web eventualmente richiamati dal presente mediante link.

Titolare del trattamento dei dati

Il Titolare del trattamento è Camera Arbitrale di Venezia, con sede in Venezia, San Marco 3870 C.F. 94016430277 / P.IVA 03605920275, tel. +39.041.099.23.74, e-mail camera@cameraarbitralevenezia.it, PEC cameraarbitrale@pec.cameraarbitralevenezia.it, in persona del suo presidente e legale rappresentante pro tempore.
Il Titolare si riserva di nominare quale Responsabile del trattamento dei dati personali gestiti per le finalità di gestione, assistenza, manutenzione e aggiornamento del presente Sito una Web Agency, i cui riferimenti potranno essere comunicati su richiesta dell’interessato all’indirizzo e-mail sopra indicato.
Il Titolare e il Responsabile trattano i dati degli Utenti anche attraverso la collaborazione di soggetti interni (Incaricati), la cui designazione e istruzione è finalizzata al corretto trattamento dati personali acquisiti.
Responsabile del trattamento dei dati
Il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD/DPO) è il Presidente dell’Associazione e legale rappresentante della medesima, contattabile presso la sede legale di Venezia, San Marco 3870 C.F. 94016430277 / P.IVA 03605920275, Tel.+39.041.099.23.70, e-mail camera@cameraarbitralevenezia.it, PEC cameraarbitrale@pec.cameraarbitralevenezia.it

Acquisizione dei dati e categorie dei dati trattati

I dati personali possono essere raccolti in modo automatico durante l'uso di questo sito (vedi sub.1), oppure inseriti volontariamente dall’Utente (vedi sub.2).
1) Quanto alla prima tipologia, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Tra questi dati rientrano quelli richiesti per interagire piattaforme esterne e social network (pulsanti e widget di Linkedin o Facebook), nonché quelli raccolti da strumenti di analisi, come Google Analytics o Google Maps.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non vengono conservati.
2) Nella seconda categoria rientrano i dati conferiti volontariamente dagli utenti nei limiti in cui ciò risulti necessario per la fruizione dei servizi del sito (ad esempio per l’iscrizione alla newsletter, per la quale è richiesto l’indirizzo email) o per l’espletamento del mandato professionale conferito. Al riguardo va evidenziato che, attraverso apposita sezione del sito, Camera Arbitrale di Venezia può acquisire anche dati personali finalizzati alla compilazione delle istanze di mediazione (in formato cartaceo o digitale), per la cui informativa si rinvia ad apposito paragrafo (v.sotto). In tutti i casi, qualora tali dati siano raccolti da altri soggetti con cui Camera Arbitrale di Venezia abbia stipulato convenzioni per la promozione e la gestione “coamministrata” delle procedure di mediazione, l’informativa sarà fornita con le stesse modalità.
Le informazioni ulteriori relative al trattamento di tali dati sono riportate nella sezione specifica di questo documento (v sotto: Informativa relativa all’avvio di procedure di mediazione ex D.lgs 28/2010).

Base del trattamento

In tutti i casi, i dati personali degli Utenti del Sito Web saranno trattati secondo le modalità e nelle forme prescritte dal GDPR, per consentire, in primis, lo svolgimento delle funzionalità del Sito. In particolare, le finalità perseguite saranno le seguenti: risposta alle richieste di informazioni inoltrate attraverso i moduli predisposti, e-mail o altri canali di comunicazione; richiesta di avvio di procedure di mediazione ex D.lgs 28/2010, iscrizione alla newsletter e invio di informative, solo dopo il rilascio del relativo consenso attraverso la spunta di un’apposita casella; finalità collaterali e accessorie connesse ai servizi del Sito.
La base del trattamento dei dati personali è costituita dal diritto di informazione, dall’adempimento degli obblighi contrattuali o di contatto sociale o dal consenso libero e informato, espresso mediante compilazione di moduli realizzati ad hoc. Il trattamento dei dati personali si fonda anche sul legittimo interesse del Titolare (esercizio di diritti nell’ambito della società dell’informazione, esecuzione della prestazione contrattuale, operazioni di direct marketing).
Conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto
Il conferimento dei dati di navigazione da parte degli Utenti, per le finalità sopra indicate, dipende dal grado di riservatezza che l’Utente ha impostato per il browser utilizzato. Talvolta, i parametri scelti possono limitare o impedire, anche parzialmente, la navigazione del sito. Pertanto, l’Utente dovrà tenere presente che la comunicazione di alcuni dati (anche minimi, quali user name e indirizzo email) può essere necessaria per la struttura e il funzionamento, mentre per altri dati il conferimento può essere facoltativo.
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati sul Sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.
Il mancato conferimento da parte dell’Utente di alcuni dati personali potrebbe impedire a questo sito di erogare i propri servizi.

Comunicazione dei dati

Per le finalità sopra indicate, i dati potranno essere comunicati a società connesse, collegate o controllate dal Titolare, a consulenti o soggetti comunque incaricati dal Titolare, all’interno o all’esterno dell’Unione Europea (soggetti aderenti al protocollo Privacy Shield).

Conservazione dei dati

La conservazione dei dati conferiti dall’Utente avverrà fino alla revoca espressa da parte dello stesso tramite invio di un’email all’indirizzo del Titolare o presso la sede del Titolare. I dati di navigazione saranno conservati per il tempo tecnico necessario all’espletamento delle attività per cui sono stati acquisiti.

Diritti dell'utente

Ai sensi degli artt. da 15 a 22 GDPR e nei limiti di cui all’art. 12 GDPR, l’Utente potrà in ogni momento esercitare i proprio diritti nei confronti del Titolare del trattamento, rivolgendosi direttamente al Titolare o al Responsabile del Trattamento con comunicazione scritta. Il Titolare fornirà una risposta entro il termine di un mese dalla ricezione della richiesta. In particolare, ciascun Utente ha diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, ricezione della notifica in caso di rettifica, cancellazione o limitazione, portabilità, opposizione e di non essere oggetto di una decisione individuale automatizzata, compresa la profilazione.
Fatte salve le alternative azioni amministrative e giurisdizionali previste dal nostro Ordinamento, ogni Interessato ha diritto di proporre reclamo ai sensi degli artt. 77 e seguenti del GDPR ad un’autorità di controllo, che per lo Stato italiano è individuato nel Garante per la protezione dei dati personali, nelle modalità previste dalla legislazione vigente.

Profilazione e provider di terze parti

I dati personali forniti con il presente modulo potranno essere oggetto di profilazione attraverso provider terze parti. Tale procedura consente al Titolare di valutare alcuni aspetti personali dell’Utente (gusti, interessi e preferenze) al fine di fornire un servizio più adeguato e personalizzato.
A tal proposito si rinvia all’Informativa Cookie del presente Sito (v.sotto).

Informativa relativa all'avvio di procedure di mediazione ex D.lgs. 28/2010
Camera Arbitrale di Venezia può acquisire dati personali finalizzati alla compilazione delle istanze di mediazione (in formato cartaceo o digitale). Tali dati, che dovranno essere volontariamente inseriti dall’utente attraverso apposita sezione del proprio sito internet, potranno successivamente essere comunicati per quanto concerne la corretta esecuzione del servizio e gestione delle procedure di mediazione a: mediatori designati; consulenti tecnici; soggetti terzi con cui vi sia apposita convenzione per la promozione e la gestione “coamministrata” del servizio; liberi professionisti incaricati rispettivamente dalle parti; istituti bancari per la gestione di incassi e pagamenti derivanti dall’esecuzione dell’incarico.
L’accesso ai dati personali per compiere operazioni connesse alla gestione e/o al trattamento di procedure di mediazione, spetta oltre che al Presidente di Camera Arbitrale di Venezia, anche a tutti i dipendenti e collaboratori di Camera Arbitrale di Venezia in quanto incaricati e/o responsabili amministrativi, anche presso le sedi locali dell’associazione, ove le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate o debbano comunque svolgere le procedure di mediazione. Qualora il servizio di mediazione si svolga all’estero o nei confronti di una parte residente all’estero, gli stessi dati potranno essere trasferiti all’estero, nel Paese sede del procedimento o di residenza dell’altra parte.
Per quanto concerne le attività di gestione degli aspetti fiscali, contabili e amministrativi, potranno avere accesso ai dati personali, nei limiti e secondo le modalità indicate nell’incarico appositamente conferito, i responsabili e i collaboratori esterni all’uopo nominati. Con riferimento all’attività di assistenza e manutenzione degli strumenti elettronici, i collaboratori esterni di cui Camera Arbitrale di Venezia si avvale non potranno avere accesso diretto ai dati contenuti negli archivi elettronici, operando comunque nei limiti e secondo le modalità indicate negli incarichi conferiti.
Il trattamento dei dati personali inerenti le procedure di mediazione ha una durata almeno pari a quella necessaria per l’esecuzione del servizio. Successivamente alla cessazione del rapporto, oltre all’archiviazione conservativa, sono consentite tutte le operazioni di trattamento derivanti dalla necessità di: adempiere ad obblighi di natura civilistica, fiscale o tributaria od alle richieste del Ministero di Giustizia; gestire l’eventuale contenzioso derivante dal rapporto e promosso da o nei confronti di Camera Arbitrale di Venezia; effettuare analisi ed elaborare statistiche in forma anonima.

Informativa cookie
Tipologia di cookieutilizzati nel presente Sito Web
Il presente Sito utilizza i cookie tecnici e statistici. I primi sono indispensabili alla gestione del sito, i secondi per la raccolta di informazioni sulle modalità di navigazione del sito da parte degli utenti.
I cookie sono righe di testo contenute in file di piccole dimensioni inviati da un server web (tipicamente un sito web) a un client web (tipicamente un browser web impiegato per la navigazione online da postazione fissa o mobile).
I cookie tecnici sono utilizzati per il corretto funzionamento di alcune operazioni e per semplificare e/o rendere più sicure le operazioni stesse. Alla famiglia dei cookie tecnici appartengono: i cookie persistenti, che una volta chiuso il web browser, non vengono distrutti in automatico, ma rimangono fino a una data di scadenza preimpostata; i cookie di sessione, che vengono invece distrutti in automatico ogni volta che il web browser viene chiuso. Per l’installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti, ma è necessario dare l’informativa. Sono in ogni caso anonimizzati i dati di navigazione (indirizzo IP) ed è richiesto l'emendamento elaborazione dati. In particolare, l’uso di cookies tecnici di sessione è consentito da apposito provvedimento del Garante per la Privacy del 8 maggio 2014.
I cookie analitici (analytics) possono essere assimilati ai cookie tecnici, ma soltanto se utilizzati per ottimizzare il sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come gli stessi visitano il sito. I cookie statistici sono relativi all'utilizzo di Google Analytics: i dati che ne derivano sono del tutto anonimi, non contengono indirizzi IP e non includono alcuna attività di profilazione.
Ad oggi il sito non utilizza alcun cookie di profilazione, ovvero cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente e creare profili sui suoi gusti, abitudini e scelte.

Consenso all'utilizzo dei cookie

Quanto al consenso all’utilizzo dei cookie, secondo le indicazioni del Garante, questo si intende prestato laddove l’Utente, dopo aver preso visione dell’informativa messa a disposizione sul Sito, prosegua la navigazione sul Sito. Si rinvia a tal proposito al provvedimento del Garante dell’8 maggio 2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014).

Cookie di parti terze

Il presente Sito si riserva di utilizzare partner commerciali (fornitori e web provider in genere), che possono installare propri cookie in relazione al funzionamento dei loro servizi. Si rinvia pertanto alle privacy policy delle parti terze eventualmente ospitate. Questo sito può richiedere alcuni permessi Facebook che le consentono di eseguire azioni con l’account Facebook dell’Utente e di raccogliere informazioni, inclusi dati personali, da esso. Per maggiori informazioni sui relativi permessi si rinvia alla documentazione dei permessi Facebook ed alla privacy policy di Facebook.

Gestione e analisi dei cookie

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’Utente può sempre disattivare l’utilizzo dei cookie modificando le impostazioni del browser utilizzato per la navigazione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser. Si ricorda però che la gestione e l’analisi dei cookie può avvenire anche tramite estensioni e tool predisposti dai singoli browser utilizzati e che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito, o limitare, od impedire la fruizione del servizi offerti dal Sito.


 

Ultimo aggiornamento: 18/04/2019

IN EVIDENZA

Corsi ed Incontri
 Nessun Corso programmato. Visiona lo storico
Notizie
 9 Notizie attive. Leggi tutto

Varie

Nuova sede operativa di Chioggia

Sede di Chioggia
Pubblicato il 11/04/2019

Varie

Commento dell'avv. Vittorio Pisapia all'Ordinanza della Cassazione Civile del 8.2.2019 n. 3795

Il perimetro della clausola arbitrale
Pubblicato il 20/03/2019

Varie

Arbitrato e impugnativa del lodo. L'intervento delle Sezioni Unite (del 12.2.2019 n. 4135).

Le Sezioni Unite sulla tutela dell'affidamento e l'interpretazione della legge.
Pubblicato il 25/02/2019

Varie

Sedi operative a Jesolo e San Donà di Piave

Sedi di Jesolo e San Donà di Piave
Pubblicato il 31/07/2018

Varie

Compensi degli Avvocati in Mediazione

Compensi degli avvocati.
Pubblicato il 12/06/2018

Varie

La Camera Arbitrale per il sociale: Le "nostre" iniziative

Eventi benefici 
Pubblicato il 01/03/2018

Varie

Sportello di arbitrato a Tirana

Protocollo d'Intesa con Camera di Commercio Italiana in Albania
Pubblicato il 21/02/2018

Varie

Articoli avv. Vittorio Pisapia in tema di arbitrato

Articoli dell'avv. Vittorio Pisapia, Arbitro della Camera Arbitrale di Venezia  
Pubblicato il 23/10/2017