Sfondo San Marco
 Riconoscimento degli accordi internazionali di mediazione - Convenzione di Singapore

Mercoledì 7 agosto, a Singapore, quarantasei Paesi hanno firmato la "Convenzione delle Nazioni Unite sugli accordi internazionale di transazione risultanti dalla mediazione".
Tra i primi firmatari della Convenzione spiccano gli Stati Uniti e la Cina, nonché alcuni grandi Paesi asiatici, come India e Corea del Sud. Altri 20 Paesi hanno già manifestato l'intenzione di firmare il trattato, che dovrà essere comunque successivamente ratificato secondo l’ordinamento interno di ciascuna Nazione firmataria.
La Convenzione, che entrerà materialmente in vigore una volta che almeno tre Paesi l’abbiano ratificata secondo le procedure dei loro ordinamenti nazionali, potrebbe rappresentare per la mediazione ciò che la Convenzione di New York del 1958 rappresenta per l'arbitrato.
Attualmente, infatti, l'uso della mediazione come forma di risoluzione alternativa delle controversie è grandemente frustrato dal fatto che l’applicazione dell’accordo eventualmente raggiunto dalle parti è possibile solo facendo riferimento alle normali regole contrattuali, con pochissime possibilità di ottenerne l’efficacia esecutiva all’estero, a meno di non riuscire ad “inserirlo” all’interno di un lodo arbitrale.
Grazie a questa Convenzione, già denominata "Convenzione di Singapore", si potrà disporre, invece, di uno strumento particolarmente efficace per garantire il riconoscimento degli accordi transattivi raggiunti a seguito di mediazioni condotte in giurisdizioni straniere. I tribunali dei Paesi firmatari, invero, potranno intervenire direttamente per garantire l’esecutività degli accordi di mediazione stipulati all’estero, evitando ogni lungaggine processuale finalizzata al riconoscimento del mero valore contrattuale di medesimi.
Come efficacemente sintetizzato dal presidente del Singapore International Mediation Center, Mr. George Lim, durante la cerimonia per la firma del trattato, “la mediazione ora ha i denti…”

Il testo della Convenzione di Singapore, con traduzione in italiano a fronte, è disponibile sul sito di Resolutia cliccando qui

Inserito il: 07/08/2019

IN EVIDENZA

Corsi ed Incontri
 Nessun Corso programmato. Visiona lo storico
Notizie
 12 Notizie attive. Leggi tutto

Varie

Riconoscimento degli accordi internazionali di mediazione - Convenzione di Singapore

Riconoscimento degli accordi internazionali di mediazione - Convenzione di Singapore
Pubblicato il 07/08/2019

Varie

Articolo del dr. Michele Zuin, Assessore del Comune di Venezia

  Articolo del dr. Michele Zuin, Assessore del Comune di Venezia
Pubblicato il 31/07/2019

Varie

Cessione del credito e clausola compromissoria, articolo dell'avv. Vittorio Pisapia

Cessione del credito e clausola compromissoria, articolo dell'avv. Vittorio Pisapia
Pubblicato il 04/07/2019

Varie

Nuova sede operativa di Chioggia

Sede di Chioggia
Pubblicato il 11/04/2019

Varie

Commento dell'avv. Vittorio Pisapia all'Ordinanza della Cassazione Civile del 8.2.2019 n. 3795

Il perimetro della clausola arbitrale
Pubblicato il 20/03/2019

Varie

Arbitrato e impugnativa del lodo. L'intervento delle Sezioni Unite (del 12.2.2019 n. 4135).

Le Sezioni Unite sulla tutela dell'affidamento e l'interpretazione della legge.
Pubblicato il 25/02/2019

Varie

Sedi operative a Jesolo e San Donà di Piave

Sedi di Jesolo e San Donà di Piave
Pubblicato il 31/07/2018

Varie

Compensi degli Avvocati in Mediazione

Compensi degli avvocati.
Pubblicato il 12/06/2018

Varie

La Camera Arbitrale per il sociale: Le "nostre" iniziative

Eventi benefici 
Pubblicato il 01/03/2018

Varie

Sportello di arbitrato a Tirana

Protocollo d'Intesa con Camera di Commercio Italiana in Albania
Pubblicato il 21/02/2018

Varie

Articoli avv. Vittorio Pisapia in tema di arbitrato

Articoli dell'avv. Vittorio Pisapia, Arbitro della Camera Arbitrale di Venezia  
Pubblicato il 23/10/2017